BHUTAN
Tour con guida in italiano - PENSIONE COMPLETA

1° Giorno Paro - Thimphu
Arrivo a Paro e disbrigo delle formalità di immigrazione, la consegna del bagaglio, sarete accompagnati dal nostro rappresentante. Quindi proseguite verso Thimphu, la capitale del Bhutan con una tappa a Chuzom, alla confluenza dei fiumi Thimphu e Paro dove si trovano tre diversi stili di stupa: tibetano, nepalese e bhutanese. Poco prima di raggiungere Chuzom, a sinistra il Tachogang Lhakhang, "il tempio del cavallo eccellente”. All'arrivo a Thimphu, check-in in hotel. Thimphu è anche sede del governo, della religione e del commercio. È una città unica con un insolito mix di tradizioni e cultura moderne e antiche. Sebbene non sia quello che ci si aspetta da una capitale, Thimphu è una città vivace. In serata, una passeggiata esplorativa intorno alla Main Street e all'area del mercato di Thimphu. Visita anche al Bazar locale del Bhutan. Qui è possibile acquistare tessuti, Thangkha, maschere, ceramiche, ardesia e sculture in legno e gioielli.

2° Giorno Thimphu
Dopo la prima colazione, visita della valle di Thimphu e visite alla  Biblioteca Nazionale, che ospita una vasta collezione di inestimabili manoscritti buddisti e all’’Istituto Zorig Chusum (comunemente noto come la Scuola di pittura) dove gli studenti seguono un corso di formazione di 6 anni nelle 13 arti e mestieri tradizionali del Bhutan. Più tardi, visita a Museo del Tessuto, che fornisce una panoramica di una delle forme d'arte più importante  in Bhutan. Visita anche al  Simply Bhutan, un museo vivente per osservare  il patrimonio culturale del popolo bhutanese.
Dopo pranzo, dopo un breve tragitto in auto (15 km) si raggiunge lo  Pangri Zampa, costruito nel 16 ° secolo ed è uno dei più antichi monasteri del Bhutan, situato a nord di Thimphu. Qui c'è una scuola dove i monaci buddisti imparano il lamaismo e l'astrologia basati sulla filosofia buddista.
Successivamente, visita al Buddha Point (Kuensel Phodrang). Situato a breve distanza in auto dal centro di Thimphu, da qui è possibile ammirare una vista panoramica sulla valle di Thimphu.
Visita a Memorial Chorten, dove si vedono fedeli che pregano o girano intorno alle ruote di preghiera. Questo Chorten  è stato costruito dal terzo re del Bhutan, Sua Maestà Jigme Dorji Wangchuck ("il Padre del moderno Bhutan") che desiderava erigere un monumento per la pace e la prosperità del mondo. Completato nel 1974 dopo la sua prematura scomparsa, serve sia come memoriale del defunto re sia come monumento alla pace globale.
Più tardi, visita il Trashichhoedzong, uno degli dzong più importanti del paese. Questa impressionante fortezza / monastero ospita la Sala del Trono di Sua Maestà  e vari uffici governativi. È anche la residenza estiva del Je Khenpo, il capo abate. Pernottamento in hotel a Thimphu.

3° Giorno Thimphu - Gangtey
Dopo la prima colazione in hotel e check out,  si procede per  Punakha attraverso il bellissimo passo Dochula (3O8Om). In Bhutan, i passi sono contrassegnati da un grande Chorten bhutanese (stupa) e bandiere di preghiera. Il passo di Dochula offre una vista spettacolare sulle alte vette dell'Himalaya orientale in una giornata limpida. I Druk Wangyel Stupas (centinaia di stupa) sono uno spettacolo su questo sfondo. La strada è panoramica e si  attraversano  foreste di bambù e querce per  arrivare nella valle di Gangtey / Phobjikha. All'arrivo a Gangtey, Check-in in hotel. In serata,  passeggiata nell'affascinante  villaggio di Gangtey.

4° Giorno Gangtey
Dopo colazione, si prosegue per visitare il monastero di Gangtey, arroccato su una piccola collina che si alza dal fondovalle. Il monastero di Gangtey è l'unico monastero di Nyingmapa sul lato occidentale delle Black Mountains e anche il più grande del Bhutan. E’ circondato da un grande villaggio abitato principalmente dalle famiglie dei 140 Gomchens (monaci laici) che si prendono cura del monastero.
Più tardi,  si esplora l'ampia valle di Phobjikha. A pochi chilometri oltre il monastero di Gangtey, sul fondovalle si trova il villaggio di Phobjikha. Questa tranquilla e remota valle è la casa invernale delle gru dal collo nero, che migrano dalle aride pianure del Tibet a nord, per passare i mesi invernali in un clima più mite. Phobjikha, ad un'altitudine di 2900 m, cade sotto il distretto di Wangdue Phodrang e si trova alla periferia del Black Mountain National Park. La valle vanta due bei fiumi, Nakay Chhu (Chhu Naap-acqua nera) e Gay Chhu (Chhu Karp-acqua bianca). Secondo una leggenda locale, i due fiumi rappresentano in realtà un serpente e un cinghiale. I due animali si affrontano l'un l'altro con l'accordo che se il serpente (Nakay Chhu) avesse vinto, la valle del Phobjikha sarebbe stata in grado di coltivare il riso, ma se il cinghiale  avesse vinto, il riso non sarebbe mai stato coltivato nell'area. Il serpente ha perso dal momento che ha dovuto vagare per tutto il percorso durante il suo viaggio. Il riso non può essere coltivato nella valle ancora oggi.
Visitate anche il Black Necked Crane Visitor Center: Situato ai margini della foresta e delle zone umide lungo la strada principale della valle di Phobjikha, il Centro dispone di una sala di osservazione dotata di un telescopio ad alta potenza e di cannocchiali da osservazione per osservare le gru. Il centro offre  informazioni che descrivono la storia naturale e culturale dell'area. C'è un piccolo negozio di articoli da regalo che vende prodotti artigianali prodotti dai locali.

5° Giorno Gangtey – Punakha
Dopo la prima colazione, check-out dall'hotel e proseguimento per  Punakha, la vecchia capitale del Bhutan.
All'arrivo a Punakha, check-in  in hotel. Successivamente visita  del Punakha Dzong, una massiccia struttura costruita all'incrocio di due fiumi. Era la capitale del Bhutan fino al 1955 e serve ancora come residenza invernale dei monaci. Successivamente, visita al  Chimi Lhakhang. Dall'hotel è a circa 15 minuti di macchina fino alla strada da dove la passeggiata inizia attraverso risaie e villaggi. (circa 1.1 / 2 ora a piedi).  Il Chimi Lhakhang, situato su un poggio nel centro della valle, è anche conosciuto come il tempio della fertilità. È opinione diffusa che le coppie senza figli che pregano in questo tempio siano generalmente benedette da un bambino molto presto. Il sentiero conduce attraverso le risaie fino al piccolo insediamento di Pana, che significa "campo". Una passeggiata nel villaggio vicino al tempio darà un idea  della vita quotidiana del villaggio. Pernottamento a Punakha.

6° Giorno Punakha – Paro
Dopo la prima colazione, check-out dall'hotel e partenza per Paro, lungo la strada panoramica, visita  al Simtokha Dzong, la più antica fortezza del paese costruita nel 1627. Ospita alcuni santuari sacri che offrono conforto e pace ai fedeli. All'arrivo a Paro, check-in all'hotel. Dopo pranzo, si prosegue per la visita del  Ta Dzong, originariamente costruito come Torre di Guardia, che ora ospita il Museo Nazionale. L'ampia collezione comprende dipinti antichi di Thangkha, tessuti, armi e armature, oggetti per la casa e un ricco assortimento di manufatti naturali e storici. I raffinati francobolli del Bhutan esposti qui offrono un'altra interessante collezione. Di seguito una breve passeggiata lungo un sentiero per visitare Rinpung Dzong (Paro Dzong), che significa ("fortezza del mucchio di gioielli"), che ha una storia lunga e affascinante. Lungo le gallerie di legno che rivestono il cortile interno sono presenti raffinati affreschi che illustrano le tradizioni buddiste come i Quattro Amici, il Vecchio della Lunga Vita, la Ruota della Vita, le scene della vita di Milarepa, il Monte Sumeru e altri Mandala cosmici. Pernottamento a Paro.

7° Giorno Paro
Dopo la prima colazione, escursione al monastero di Taktsang (circa 5 ore a piedi): è uno dei monasteri più famosi, arroccato sul fianco di una scogliera a 900 metri sopra il fondovalle di Paro. Si dice che Guru Rinpoche arrivò sulla schiena di una tigre e meditò qui,  quindi si chiama "Nido della Tigre". Questo sito è riconosciuto come uno dei luoghi più sacri del Bhutan. Fu visitato anche da Zhabdrung Ngawang Namgyal nel 1646 ed è ora visitato da tutti i bhutanesi almeno una volta nella vita. Il 19 aprile 1998 un incendio ha danneggiato gravemente la struttura principale dell'edificio. Tuttavia, questo iconico monastero è stato riportato al suo splendore originale.

8° Giorno Paro
Mattino presto, dopo la colazione, partenza per l’aeroporto per il volo di rientro. Un nostro rappresentante vi aiuterà per il disbrigo delle formalità di imbarco.

QUOTE INDVIDUALI DI PARTECIPAZIONE DOPPIA SINGOLA
16 Agosto - 13 Dicembre 2020 da € 2032,00 da € 2517,00
DETTAGLI, DISPONIBILITA' E PREZZI - CLICCA QUI

QUOTA VOLO A PARTIRE DA € 1050 TASSE INCLUSE

Hotel previsti o similari:
Thimphu: Dusit D2  (Standard Room)
Gangtey: Dewachen (Standard Room)
Punakha: RKPO green Resort (Standard Room)
Paro: The village Lodge/Taktshang Village Resort (Standard Room)

La quota comprende:
La guida accompagnatore parlante italiano, 07 notti  in hotel, pernottamento e pensione completa, incontro ed assistenza in inglese all’arrivo / partenza, trasferimento da/per aeroporto, visite, escursioni e trasferimenti via terra citati nel programma, l'ingresso ai luoghi di visita come citati nell’itinerario (soggetto a variazioni senza preavviso), le tasse governative, il costo per visto, facchinaggio solo in aeroporto.

La quota non comprende:
Voli internazionali, le tasse aeroportuali, Booking fee e assicurazione medico/bagaglio, pasti non indicati, bevande ai pasti - extra di carattere personale, mance - Visto d'ingresso per l'India/Nepal obbligatorio (emettibile on line tramite sito: https://indianvisaonline.gov.in - costo usd 80.00 ) - tasse per fotocamere e videocamere (ove richiesto, cifre irrisorie), polizza annullamento viaggio 3%

RICHIEDI PREVENTIVO