...attendere...

NUOVA CALEDONIA - INFORMAZIONI UTILI

Nuova Caledonia, scoperta nel 1774 da James Cook, è situata nel cuore del Sud Pacifico tra l’Australia e la Nuova Zelanda. L’isola principale, la Grande Terre, si estende per 400 km in lunghezza e 50 in larghezza. Straordinarie le isole Loyalty , quali Maré, Lifou ed Ouvea e l’Isola dei Pini. La Grande Terre è circondata da 1600 km di barriera corallina che regala magnifici fondali, mentre l’interno offre scenari diversificati, dalla natura arida e lussureggiante, abitati da una popolazione cordiale. Sul versante occidentale, più arido, predominano altopiani ed allevamenti di cavalli e spicca il famoso “cuore di Voh”, un cuore naturale di mangrovie. La parte orientale, si caratterizza dalla vegetazione lussureggiante, le cascate e le tribù melanesiane, le rocce scolpite e le cave che ispirano mistero. La zona a sud, ricca di minerali, è colorata dal rosso della terra punteggiata dai pini. La capitale Noumea, si distingue per i ristoranti e la vita notturna, le raffinate boutique, le grandi piazze e boulevard bordati da palme. I pini creano paesaggi suggestivi, soprattutto sulle isole, contrapponendosi al paesaggio tropicale, tra mare turchese e palme.
Lifou
L’isola di Lifou, appartenente alle Loyalty Islands, offre spiagge bianchissime bagnate dal mare turchese, una vegetazione lussureggiante con coste frastagliate, punteggiate da pini, che precipitano nel mare color smeraldo. La popolazione è accogliente e gentile e contribuisce ad arricchire la visita. Il soggiorno regala momenti di relax sulle suggestive spiagge di sabbia bianca e possibilità di esplorare l’isola tramite escursioni organizzate o noleggio auto. Interessanti le località quali la bellissima spiaggia di Luengoni e Chateaubriand, il Devil’s Caves, la piantagione di vaniglia e Mucaweng, la chiesa di Notre-Dame-de-Lourdes ed il picco di Dokin Cliffs.
Ouvéa
Considerata una delle più belle isole del Sud Pacifico, l’isola è attraversata da nord a sud da un’unica strada che costeggia la spiaggia tra palme da cocco. Ouvéa è considerata l’isola più vicina al paradiso, grazie ad una spiaggia che si estende ininterrottamente per 25 chilometri di lunghezza, dalla sabbia sottile e bianchissima, lambita dalle sfumature del turchese dall’acqua. Da non perdere le Cong-Ouloup caves, il picco di Lékine e l’isola di Mouly.
Maré
Maré è un’isola che colpisce al cuore, perchè offre la possibilità di scoprire i segreti della natura e della cultura melanesiana grazie all’incontro con la popolazione che conserva intatte le sue tradizioni. L’isola ha una vegetazione selvaggia, con rocce di basalto modellate a seguito delle attività vulcaniche del passato, che precipitano nel mare, e lunghe spiagge bordate da palme da cocco. L’altopiano centrale è ricco di grotte e piscine naturali popolate da pesci e tartarughe marine. Da non perdere il Natural Aquarium, l’Eni Water Hole, il Warrior’s Jump, Hnaened ed il Bone Water Hall.
Isola dei Pini
L’Isola dei Pini è un’isola dalle caratteristiche uniche, tra le più belle al mondo. Ogni baia ha una sua personalità, la costa bordata di pini e palme, le grandi spiagge di sabbia bianchissima, le colline ricoperte dalla vegetazione lussureggiante, le spettacolari lagune azzurre punteggiate da grandi formazioni rocciose, che rendono il paesaggio unico e straordinario. Bellissime le baie di Kuto, Kanuméra, Upi e le piscine naturali della Baia di Oro dove i caratteristici pini si contrappongono al paesaggio tropicale. Oltre alle attrazioni naturalistiche, il soggiorno è arricchito dalla cordialità ed ospitalità della popolazione locale. Straordinarie le escursioni che si possono organizzare per la visita delle baie, anche con canoe tradizionali, snorkeling od immersioni. Da non perdere l’escursione a Nokanhui, una striscia di sabbia bianca in mezzo alla laguna azzurra collegata ad un isolotto tramite un istmo, e l’isola di Brosse, dove si consuma un pranzo, a base di pesce ed aragosta, all’ombra di pini e palme, la cui combinazione rende il paesaggio unico al mondo.

DOCUMENTI
Per i cittadini italiani è sufficiente il passaporto con validità residua di 6 mesi.

VACCINAZIONI
Nessuna obbligatoria, Viene consigliata l’osservanza delle più comuni norme sanitarie ed alimentari di prevenzione in caso di soggiorni in zone rurali.

LINGUA
Ufficiale il francese; molto parlato anche l’inglese.

CORRENTE ELETTRICA
220 volt; spesso però le prese sono diverse da quelle utilizzate in Italia, è necessario quindi munirsi di adattatore.

MONETA
Franco del Pacifico (CFP). 

FUSO ORARIO
9 ore in più rispetto all’Italia, 10 ore durante il periodo di applicazione dell’ora legale.

QUANDO ANDARE
La stagione calda umida, va da dicembre a marzo. La stagione fresca e secca da aprile a novembre. Il clima è comunque piacevole durante tutto l’anno, con temperature che oscillano tra 20 e 26°.

MANCE
Non sono di uso comune, né sono attese.