...attendere...
INDONESIA
L’arcipelago dell’Indonesia si estende per oltre 5000 chilometri ed è il più vasto al mondo con più di 17000 isole, di cui solo due terzi abitate. Sono terre ricche di suggestione che affascinano da sempre esploratori e viaggiatori: spettacolari scenari naturali, centinaia di etnie, vulcani che dominano l’orizzonte, misteriosi siti archeologici, risaie verdissime, piantagioni da caffè, foreste rigogliose, lunghe spiagge e piccole baie. 
Bali, l’Isola degli Dei, è senza dubbio la destinazione più conosciuta ed è, da decenni, meta di chi va in Indonesia per la prima volta, e di chi ci continua a tornare, grazie alla sua popolazione gentile e sorridente e la bellezza dei suoi paesaggi. Tra le tante attrattive ci sono risaie, uno spettacolare vulcano ancora attivo, laghi che scintillano al sole, giungla verdeggiante, templi in riva al mare e chilometri di spiagge. Le tradizionali danze balinesi sono uno spettacolo imperdibile: vengono eseguite in coloratissimi costumi e raccontano antiche storie dell’eterna lotta tra il bene e il male.
A sud di Bali si trova l’isola di Lombok, caratterizzata da belle spiagge e una natura selvaggia e Gili Trawangan, tre piccoli atolli dalle spiagge bianchissime, circondate da barriera corallina.
Di grande fascino è l’isola di Giava con i spettacolari siti archeologici nei dintorni di Yogyakarta: il colossale tempio buddhista di Borobodur e quello induista di Prambanan sono entrambi Patrimonio dell’umanità UNESCO e, con il sito di Angkor in Cambogia e quello di Bagan nel Myanmar, sono fra i più importanti del sud-est asiatico. Sempre a Giava si trova il Gunung Bromo, un vulcano dal cratere enorme situato in un paesaggio lunare dalla bellezza surreale. 
A largo della costa di Giava si trova uno dei segreti meglio conservati dell’Indonesia: l’isola di Menjawakan nell’Arcipelago delle Karimunjawa; un luogo da sogno con spiagge stupende ornate da palme e bagnate da un meraviglioso mare cristallino.
Il parco nazionale delle Isole Komodo è uno dei luoghi più misteriosi al mondo: Patrimonio dell’Umanità UNESCO comprende tre isole vulcaniche, ed è l’habitat naturale del famoso “Drago di Komodo”, un varano dalle enormi dimensioni che si trova solo in questo luogo remoto.
Visitare la regione di Toraja nel Sulawesi è come entrare in un documentario culturale: è un luogo dove il tempo sembra essersi fermato centinaia di anni fa. Le verdissime risaie a terrazza, dove i coltivatori lavorano i campi servendosi di bufali, sono costellate da case dipinte con elaborate decorazioni e coperte da caratteristici tetti a forma di barca. Qui la vita segue tradizioni trasmesse da padre in figlio per millenni, la più caratteristica e sentita quella che ruota intorno alla morte: le cerimonie funebri, qui, sono vere e proprie celebrazioni, unici al mondo.