...attendere...

THAILANDIA - INFORMAZIONI UTILI




Formalità di ingresso: per i cittadini italiani è necessario essere in possesso del passaporto con una validità residua di almeno 6 mesi dalla data di arrivo in Thailandia ed almeno due pagine libere. Il visto non è necessario per soggiorni turistici fino a 30 giorni.
Ai cittadini di altre nazionalità raccomandiamo di verificare le formalità di ingesso con l’ambasciata del proprio Paese.
Consigliamo di dotarsi sempre di fotocopia del proprio passaporto e due fotografie formato tessera, custoditi in un luogo diverso dal passaporto originale. Questo può facilitare e velocizzare le procedure in caso di smarrimento del documento.

Clima: clima tropicale monsonico. La grande estensione del territorio implica una notevole varietà di clima, ma le stagioni principali si possono dividere in tre: la stagione calda (da marzo a giugno) con temperature che superano anche i 30°; la stagione delle piogge (da luglio a ottobre) e la stagione fresca (da novembre a febbraio). Durante la stagione delle piogge, in genere, le precipitazioni sono più lunghe ed intense sulla costa occidentale (Mar delle Andamane), mentre la costa orientale, in genere, è più secca.

Fuso orario: quando in Italia è in vigore l’ora solare, in Thailandia sono 6 ore avanti. Durante l’ora legale la differenza diventa di 5 ore.

Salute: non è obbligatoria alcuna vaccinazione. Onde evitare disturbi intestinali, si consiglia di consumare bibite in bottiglia senza aggiunta di ghiaccio e di non mangiare verdure cruda o frutta già sbucciata nei ristorantini a bordo delle strade. Negli alberghi di livello internazionale non è necessario adottare queste misure cautelari.
Consigliamo, come precauzione, di mettere in valigia un disinfettante intestinale, antidiarroici, antinfluenzali, collirio e cerotti.

Lingua: la lingua ufficiale è il thailandese, l’inglese è diffuso nelle maggiori località turistiche.

Moneta e forme di pagamento: La moneta ufficiale è il Bath Thailandese (THB). 1 Euro = circa 42,5 Bath. Le carte di credito sono accettate nei maggiori alberghi, ristoranti e centri commerciali. 
Sportelli bancomat sono presenti sia in aeroporto che nella maggior parte delle principali località turistiche e consentono di prelevare valuta locale in contante.

Telefono: Per chiamare un numero in Thailandia bisogna comporre il prefisso 0066, seguito dal prefisso della città (es. 2 per Bangkok) più il numero dell’abbonato. Per telefonare in Italia dalla Thailandia bisogna comporre 0039, seguito dal prefisso della città con lo zero più il numero dell’abbonato. E’ molto conveniente acquistare una scheda prepagata SIM locale.
Il servizio roaming, per i telefoni cellulari italiani, è disponibile nelle maggiori località, ma non è sempre affidabile. E’ consigliabile verificare la copertura ed i costi con il proprio gestore prima della partenza.

Religione: la religione ufficiale è il Buddhismo Theravada. Professato da circa il 95% della popolazione, esercita una grande influenza nella vita quotidiana della gente e può essere considerata la radice della cultura Thai. Molti giovani buddhisti trascorrono un periodo di qualche mese, in alcuni casi anni, in un monastero, studiando gli insegnamenti del Buddha. Vengono ordinati monaci ed indossano il tipico manto arancione, ma non comporta obblighi e possono lasciare il monastero liberamente ed in qualsiasi momento. I monaci, indipendentemente dall’età, sono molto rispettati nella cultura thai e sopravvivono grazie alle donazioni effettuati dai fedeli. 
Per visitare i luoghi sacri bisogna tenere un comportamento rispettoso e contenuto ed indossare abiti adatti (non sono graditi pantaloncini, gonne molto corti e canottiere). I templi devono essere visitati a piedi nudi.

Abbigliamento: Indumenti di cotone o lino, leggeri e comodi, sono ideali per visitare il paese durante tutto l’anno. L’aria condizionata negli hotel, sui mezzi di trasporto e nei centri commerciali è spesso molto alta, tanto da rendere spesso necessario un maglioncino leggero. Da non scordare un cappellino per il sole, un k-way impermeabile per improvvisi acquazzoni che possono capitare durante tutto l’anno, la crema solare ad alto fattore protettivo, il repellente per insetti, gli occhiali dal sole e scarpe comode per le escursioni.

Fotografie e riprese: E’ proibito fotografare i seguenti soggetti: aeroporti, installazioni e automezzi militari, edifici governativi, ponti e militari in divisa. Se si vuole fotografare la popolazione locale è opportuno chiedere il permesso e mantenere un atteggiamento rispettoso. In alcuni luoghi sacri e in qualche museo non sono ammesse macchine fotografiche o telecamere senza permesso.

Gastronomia: la cucina Thai offre una grande varietà di pietanze, caratterizzati da ingredienti freschi e spezie. A posto del pane è sempre presente il riso ed ovunque si trova una grande varietà di deliziosa frutta tropicale.

Acquisti: la Thailandia è un vero paradiso per chi ama fare shopping, a partire da Bangkok con gli enormi centri commerciali ed i tanti mercatini locali, presenti anche in alcune località di mare. E’ possibile trovare di tutto, spesso a prezzi molto convenienti: dall’artigianato locale alle sete, le pietre preziose, argenti, abiti, borse e molto altro ancora. E’ proibito esportare immagini e statue di Buddha ed oggetti di antiquariato senza l’apposito certificato da richiedere all’acquisto.

Mance: sono d’uso comune sia nei ristoranti che alle guide turistiche ed agli autisti.

Hotels: le camere, in genere, sono disponibili dalle ore 14 in poi il giorno dell’arrivo e devono essere rilasciate entro le ore 12 del giorno della partenza. Questi orari sono indicativi, ed alcuni alberghi possono avere delle regolamentazioni diverse.
Nei casi in cui gli alberghi hanno la disponibilità, in genere mettono a disposizione la camere all’arrivo e sono flessibili anche il giorno della partenza, ma questo non è prevedibile, né confermabile, prima della partenza. Qualora si desidera avere la certezza della disponibilità della camera immediatamente all’arrivo e fino alla sera il giorno della partenza, bisogna prenotarla precedentemente, con il relativo supplemento.

Camere triple e quadruple: la maggior parte degli alberghi dispongono di un’unica tipologia di camera. La tripla è una doppia con il terzo letto aggiunto, non sempre molto comodo in particolar modo per un adulto. Le quadruple praticamente non esistono, bisogna eventualmente prenotare una suite oppure due camere comunicanti.

Itinerari dei tour: gli itinerari possono subire delle variazioni, a volte anche senza preavviso, per motivi di operativi aerei, condizioni climatiche, chiusure momentanee di strade o monumenti, feste nazionali etc.

A coloro che partecipano ad un tour che prevedono un pernottamento nella giungla al Fiume Kwai consigliamo di portare una borsa in cui sistemare l’occorrente per i due giorni di escursione, e di lasciare il bagaglio principale di deposito nell’hotel di Bangkok. Non dimenticate il costume da bagno!

Ambasciata d’Italia a Bangkok:
CRC Tower, All seasons Place 
40th Floor
87 Wireless Road
Lumphini, Pathumwan
Bangkok 10330
Telefono: (0066) (0)2 250 4970 (centralino)
Fax: (0066) (0)2 250 4988 (ufficio Consolare)
Cellulare - attivo solo per emergenze nelle ore di chiusura – (0066) 818256103
E-mail: ambasciata.bangkok@esteri.it